mercoledì 18 febbraio 2009

CHIUDI LA PORTA?

alcune amene figure, spesso estranee, passano, lasciano e vanno via...così ogni tanto può accadere, senza calore, senza amore, senza nulla...ciò stranamente può eccitare i grandi come grilli e lasciare i piccoli come un sacco vuoto...mi riferisco a tutte le situazioni in cui uno o più adulti, non solo in ospedale, intendono divertire e allietare i bimbi attraverso dei regali...
così appena compiuta l'operazione, veloce ed efficace come un'incursione delle teste di cuoio, il bimbo vuol chiudere la porta, forse per non essere più disturbato...
è curioso osservare come certe cose, che agli occhi degli adulti sono fichissime e divertentissime per i bambini, possano in realtà lasciare del tutto indifferenti o addirittura infastidire...per esempio un bel palloncino fatto e buttato là, per me ha veramente poco senso, può riempire gli occhi e poco altro...passare con un sacchetto a distribuire dei palloncini come le noccioline con le scimmie, è per me come un cazzotto nello stomaco...boh? oppure fare dei raid nelle stanze dei bimbi lasciando regalini vari...non è l'oggetto che fa la gioia del bimbo ma come lo si usa...così un palloncino può rivelarsi molto più efficace se magari mentre lo si annoda viene fatto volare via...avete mai fatto caso come un bambino possa ridere non quando gli viene regalata una scultura pluriaccessoriata, ma quando accidentalmente scoppia un pallocino...qt può creare imbarazzo nell'adulto perchè crede di aver fatto una figuraccia mentre il bimbo gode...prendendo spunto da questo accadimento si può continuare a gonfiare un altro palloncino che sbadatamente ci si annoda al dito e che poi viene annodato dalla parte sbagliata sgonfiandosi...così vuol dire giocare con uno strumento....gli adulti invece chiedono per il piccolo regali tangibili e duraturi che riempiono la pancia, ma solo quella...meravigliare un bimbo è giocare con lui e non dargli degli oggetti...così accade che quando vengono dimessi possono lasciare sul letto delle cose che gli sono state regalate ma non i ricordi che si portano nel cuore......ipse dixit
m

1 commento:

ALDO ha detto...

anche io condivido pienamente quanto hai scritto!!!sono cose che talvolta capitano pure a me e mi lasciano senza parole. fai un buon week-end