lunedì 13 aprile 2009

CICCO E CICCO BAO

i miei ragazzi a scuola dicono che una cosa è cicco bella quando è proprio bella...per esempio una bimba può dire che quel ragazzo è cicco bello, oppure che quel locale è cicco divertente....ma anche un prof che spiega male diviene a suo modo cicco, come per esempio cicco palloso...chissà io quanti cicchi avrò mai preso dai ragazzi, immagino qd gli propongo qualche gioco di prestigio oppure se scherzo, di aver ricevuto qualche cicco ganzo...anche quando ascolto e lascio parlare mi sa che qc cicco positivo me lo becco... così come quando faccio scattare la reprimenda rispetto ad un atteggiamento poco equlibrato verso la scuola e mi ingegno nello stuzzicarli, provocarli, motivarli divenga cicco palloso e cicco rompi....io dico: meglio cicchi negativi che nessun cicco per diana!...chi raccoglie cicchi smuove qcs....anche all'ospedale con i ragazzi miro a raccoglierli e metterli in saccoccia...è curioso notare come i bambini solo raramente utilizzino la locuzione cicco, quasi come se ci fosse un'età da cui è giusto ed opportuno iniziare...ogni fase evolutiva ha il suo slang che è doveroso rispettare, altrimenti si rompono le regole...siccome so questo, io utilizzo volentieri questa espressione quando lavoro con i ragazzi...non se l'aspettano da un adulto e solo per questo fatto ci scappa un sorriso...e nella piacevolezza sboccia una relazione, in particolar modo se d'aiuto o di supporto....l'unica difficoltà sta nell'usarla mantenendo una distinzione nei ruoli, amicale e non amico...chiaramente esistono diverse altre espressioni che caratterizzano il giusto modo di parlare dei ragazzi...non so se cicco la usano anche da altre parti, ma da noi sì...ma la cosa che veramente mi fa morire è un po' quella che può essere considerata la mamma di tutti i cicchi e cioè l'espressione cicco bao...mettiamo subito le cose in chiaro: più di cicco bao non esiste nulla! non c'è storia che tenga, al di sopra c'è solo l'etereo e il trascendentale....una cosa paradisiaca così come una merendina parecchio gustosa è buona cicco bao o bella cicco bao...mi fa ridere osservare come il cicco semplice si usi prima dell'aggettivo, mentre il cicco bao rigorosamente dopo....non si sente mai dire cicco bao bello ma bello cicco bao...le parole hanno una loro logica ed assonanza che va rispettata e conosciuta...in questi anni, lo giuro li ho sentiti, ho preso dei cicchi bao positivi di cui vado fiero e tengo come fiori all'occhiello...come galloni che qualificano e danno gradi al mio lavoro...queste sono le cose da raccontare ai nipotini nelle giornate fredde e piovose....
cicco m.

1 commento:

Anonimo ha detto...

Io pensavo fosse passato di moda...beato a te mirketto che cosi' ti mantieni cicco giovine!!!!
baci
A.